Archivio della categoria: Danza

Teatri di Vetro 7° edizione, dal 21 aprile

Numerosi saranno i contributi artistici che si alterneranno dal 21 al 30 Aprile 2013 negli altrettanti spazi cittadini del (Palladium, Centrale Preneste, Forte Fanfulla, Fonderie Digitali, lotti di Garbatella) e tutti con tema “io non ho paura”. Un messaggio forte e urgente in un contesto culturale nazionale che è ormai costretto quasi ad auto-alimentarsi.

Teatri di Vetro 7° edizione, dal 21 aprile

Numerosi saranno i contributi artistici che si alterneranno dal 21 al 30 Aprile 2013 negli altrettanti spazi cittadini del (Palladium, Centrale Preneste, Forte Fanfulla, Fonderie Digitali, lotti di Garbatella) e tutti con tema “io non ho paura”. Un messaggio forte e urgente in un contesto culturale nazionale che è ormai costretto quasi ad auto-alimentarsi.

Ora non hai più paura: il gioco segreto della Valdoca

Ora non hai più paura\Seconda parte della Trilogia della gioia Teatro Valdoca Regia, scene, luci e costumi Cesare Ronconi Collaborazione drammaturgica Mariangela Gualtieri Teatro Palladium, 7 febbraio 2013 Ora non hai più paura: la scritta che campeggia sul palco del Palladium

Ora non hai più paura: il gioco segreto della Valdoca

Ora non hai più paura\Seconda parte della Trilogia della gioia Teatro Valdoca Regia, scene, luci e costumi Cesare Ronconi Collaborazione drammaturgica Mariangela Gualtieri Teatro Palladium, 7 febbraio 2013 Ora non hai più paura: la scritta che campeggia sul palco del Palladium

Rayahzone: un intreccio di passioni umane e tensioni spirituali

Rayahzone Ideazione e coreografia Ali Thabet, Hèdi Thabet Con Ali Thabet, Hèdi Thabet, Lionel About Direzione musicale Sofyann Ben Youssef                      Voci Soufi tunisine Mehdi Ayachi, Mourad Brahim, Nidhal Yahyaoui, Walid Soltan Equilibrio

Rayahzone: un intreccio di passioni umane e tensioni spirituali

Rayahzone Ideazione e coreografia Ali Thabet, Hèdi Thabet Con Ali Thabet, Hèdi Thabet, Lionel About Direzione musicale Sofyann Ben Youssef                      Voci Soufi tunisine Mehdi Ayachi, Mourad Brahim, Nidhal Yahyaoui, Walid Soltan Equilibrio

Refuse the hour/Vertical Thinking: il Tempo secondo Kentridge

L’intera ambientazione scenografica a teatro mantiene un aspetto di caloroso raccoglimento, come un paese delle meraviglie in cui persiste l’incoscienza di una possibile minaccia: l’ambientazione anni ’30 e i riferimenti a Oskar Schlemmer e alla Bauhaus creano questa futuristica Repubblica di Weimar, come avrebbe potuto o voluto essere prima della fine.

Refuse the hour/Vertical Thinking: il Tempo secondo Kentridge

L’intera ambientazione scenografica a teatro mantiene un aspetto di caloroso raccoglimento, come un paese delle meraviglie in cui persiste l’incoscienza di una possibile minaccia: l’ambientazione anni ’30 e i riferimenti a Oskar Schlemmer e alla Bauhaus creano questa futuristica Repubblica di Weimar, come avrebbe potuto o voluto essere prima della fine.

Life Is So Contemporary: al via la decima stagione del Palladium

Un piano inclinato. È questa l’immagine realizzata da Marco Delogu e scelta da Romaeuropa e dall’Università Roma Tre per la stagione 2013 del Palladium. Un piano inclinato che denuncia un disequilibrio, dovuto al peggioramento delle politiche culturali, ma che evidenzia

Life Is So Contemporary: al via la decima stagione del Palladium

Un piano inclinato. È questa l’immagine realizzata da Marco Delogu e scelta da Romaeuropa e dall’Università Roma Tre per la stagione 2013 del Palladium. Un piano inclinato che denuncia un disequilibrio, dovuto al peggioramento delle politiche culturali, ma che evidenzia

Non si uccidono così anche i cavalli? L’America della Grande Depressione sul palco dell’Argentina

Non c’è volontà di attualizzazione in Non si uccidono così anche i cavalli?, andato in scena in un teatro Argentina invaso da bandierine a stelle e strisce. Le musiche, adattate da Gianluca Pezzino e suonate dal vivo, sono dell’epoca, le parole sono quelle che Horace McCoy ha scritto nel 1935, la storia è la stessa che Sidney Pollack ha portato sul grande schermo nel 1969. Ma la corsa disperata verso la fama, la condivisione delle ferite esistenziali, la perdita delle speranze e la mortificazione dei sogni, ricordano la giostra mediatica dei giorni nostri.

Non si uccidono così anche i cavalli? L’America della Grande Depressione sul palco dell’Argentina

Non c’è volontà di attualizzazione in Non si uccidono così anche i cavalli?, andato in scena in un teatro Argentina invaso da bandierine a stelle e strisce. Le musiche, adattate da Gianluca Pezzino e suonate dal vivo, sono dell’epoca, le parole sono quelle che Horace McCoy ha scritto nel 1935, la storia è la stessa che Sidney Pollack ha portato sul grande schermo nel 1969. Ma la corsa disperata verso la fama, la condivisione delle ferite esistenziali, la perdita delle speranze e la mortificazione dei sogni, ricordano la giostra mediatica dei giorni nostri.

Stocos: il gioco d’azione e reazione di Palacio e Romero

Stocos si può quasi definire un gioco d’azione e reazione, in un aggettivo: interattivo. Gli ideatori, Pablo Palacio e Mauriel Romero, assieme a Begoña Quiñones e Daniel Bisig, lo hanno sperimentato di fronte al pubblico, in prima nazionale, il 18

Stocos: il gioco d’azione e reazione di Palacio e Romero

Stocos si può quasi definire un gioco d’azione e reazione, in un aggettivo: interattivo. Gli ideatori, Pablo Palacio e Mauriel Romero, assieme a Begoña Quiñones e Daniel Bisig, lo hanno sperimentato di fronte al pubblico, in prima nazionale, il 18